Dal Barocco al Contemporaneo

Stasera alle ore 21:30 presso il Teatro del Sale di Firenze si esibiscono il flautista Matteo Romoli e la pianista Susanna Pagano.


CONCERTI A FIRENZE — Stasera alle ore 21:30 presso il Teatro del Sale si esibiscono il flautista Matteo Romoli e la pianista Susanna Pagano.
Entrambi hanno al loro attivo un’intensa attività concertistica solistica e cameristica e si sono esibiti in importanti festival e sale. Hanno ottenuto borse di studio e premi in concorsi nazionali e internazionali. Romoli, laureato in musica da camera con lode, si è perfezionato con i maestri Marasco e Balint. Ė Primo Flauto dei Filarmonici di Firenze (Associazione Mozart Italia) e dell’Orchestra Nuova Europa. Ha inciso per Stradivarius e registrato per Sky. Si è esibito per la Settimana Mozartiana in collaborazione con il Mozarteum di Salisburgo riscuotendo un grande successo di critica.
Pagano, laureata con lode e menzione speciale in pianoforte, ha perfezionato gli studi con i Maestri Rivera, Masi e Canino. Ha collaborato con numerose orchestre ed ensemble come l’orchestra Città Lirica di Pisa e l’Ensemble L’Homme Armé di Firenze. Ha suonato al Festival Suoni Inauditi e come solista con orchestra al Teatro Goldoni di Livorno. In programma la Sonata HWV 369 di Haendel in cui i musicisti daranno spazio a numerosi abbellimenti, la raffinata Sonata K 14 di Mozart composta all’età di otto anni a Londra, le virtuosistiche Variationen über ein russisches Volklied di Beethoven trascritte per flauto dal violino, l’Air di Takemitsu per flauto solo impegnativa timbricamente e tecnicamente e le suggestive Ombre di Einaudi.

Massimiliano Locandro

Redazione Nove da Firenze