Da giovedì 29 ottobre a domenica primo novembre

Legata alla manifestazione Comics & Games, da anni Lucca vede le proprie mura e spazi vissuti da personaggi particolari, sono i protagonisti del mondo delle Anime, sono le passioni di giovani e meno giovani che danno vita ai propri beneamini.


LUCCA COMICS & GAMES 2009 — Lucca Cosplay 2009 è una vera e propria festa fatta di eventi, gare e premiazioni: quest'anno la sfilata si articolerà in due sessioni che avverranno il sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre. Entrambe si terranno dalle 12 alle 17:45
Previsti anche un concorso video ed uno fotografico.

Ci spiega le fasi dell'evento Alessandro Casini dell'Associazione Culturale Flash Gordon: "La giuria sarà composta da personaggi di spicco del mondo del cosplay, oltre ad esperti ed appassionati competenti nelle varie tipologie di costumi che possono partecipare. I giurati non possono partecipare alla gara, ma solo sfilare come singoli, fuori concorso, nel giorno in cui non saranno presenti in giuria. Ogni partecipante potrà iscriversi e sfilare in entrambe le sessioni in cui si articola Lucca Cosplay, a condizione che la domenica indossi un costume differente da quello indossato il sabato. Non sarà possibile partecipare lo stesso giorno interpretando due o più personaggi differenti"

Ma chi sono i Cosplayer? Si tratta di persone comuni ispirate dall'arte della fantasia, dal sacro fuoco della creatività che consente loro di confezionare completamente dagli abiti alle coreografie le riproduzioni di personaggi famosi; così diventa possibile incontrare Superman piuttosto che Coccinella, Spank, Memole, Nathan Never, Creamy, Ranma o protagonisti dei più quotati giochi di ruolo, abitanti di mondi lontani, mostri sofisticati ed intrepide eroine come Lara Croft, Elektra, o la dolce vampira della trilogia di Underworld. Le armi sono fatte di polistirolo, le catene di plastica e gli artigli di legno, i vestiti nascono già strapati senza necessità di colluttazione ed il sangue è tintura al 100% ma la veridicità di ogni travestimento fa la differenza. Interpretazioni fedelissime delle peculiarità di ogni singolo personaggio così come è arrivato a noi attraverso il fumetto o la televisione.

Gare riservate al tema Cosplay sono oramai presenti in molte manifestazioni legate ai comics che si tengono in tutta la penisola, un fenomeno che ha preso il via coinvolgendo sempre più generazioni e che unisce il bisogno di espressione artistica con la passione per un settore, quello dei cartoni animati e simili, che come regola comporta una vera e propria critica divisa tra le annate migliori di sempre ed i prodotti che si sono succeduti e sono stati proposti negli anni al pubblico di tutte le età.

Passeggiando in questo fine settimana per la storica Lucca potremmo incappare in un manipolo di cavalieri pronti ad esclamare "lunga vita a Lady Oscar".

di Antonio Lenoci

Redazione Nove da Firenze