Addio alla Signora del fumetto
Scomparsa Lina Buffolente


Si è spenta ad 83 anni Lina Buffolente, "la Signora del fumetto", forse la prima disegnatrice di fumetti in Europa. Nata a Vicenza, dopo aver frequentato l'Accademia di Belle Arti di Brera inizia a lavorare nel 1941 realizzando per l'Edital di Milano fumetti di avventure senza personaggi fissi e illustrando la storia L'isola Maledetta. Tra le sue creazioni nel fantastico mondo dei comics, di cui è stata protagonista per oltre sessant’anni, Colorado Kid, Calamity Jane, Frisco Jim, Piccolo Ranger, il celebre Comandante Mark, alcuni episodi de Il Grande Blek oltre a molte altre serie famose, alternando nel corso degli anni le sue collaborazioni con molte case editrici, tra cui l’Edital, l’Alpe, l’Audace, l’ARC, la Ventura, l’Universo e la Bonelli. Lina Buffolente era molto apprezzata anche da molte case editrici europee, ha collaborato con le edizioni francesi Aventures & Voyages e per la Lug di Lione, realizzando alcune tavole della serie Gun Gallon. Lina Buffolente è stata testimone e protagonista assoluta della storia del fumetto in Italia, passando dalle censure e dalle restrizioni del periodo fascista, per arrivare, al grande successo dei comics degli anni sessanta e settanta.

Redazione Nove da Firenze