Viticoltura: sei appuntamenti di aggiornamento, alla Certosa di Pontignano (Siena) e a Montepaldi (Firenze)


Firenze, 2 marzo 2007- Molteplici gli aspetti che saranno affrontati nel corso dei sei seminari sulla viticoltura che il settore promozione e gestione della formazione dell’Arsia, l’Agenzia della Regione Toscana per lo sviluppo e l’innovazione nel settore agricolo-forestale, ha organizzato a partire da martedì 6 marzo per la formazione e l’aggiornamento dei tecnici, ambito che rappresenta un’importante azione di investimento nelle risorse umane, per lo sviluppo e l’incremento della qualità dei servizi offerti al mondo rurale.
Sei appuntamenti sulla viticoltura, riservati ai tecnici che operano in Toscana, curati da esperti dell’Arsia, del CRA - Istituto sperimentale per la viticoltura di Arezzo e da docenti delle università di Pisa, Firenze e Perugia.
Si inizia proprio il 6 marzo a Siena (Certosa di Pontignano) con ‘L’impianto del vigneto’: la sessione del mattino si concentrerà su ‘La nuova viticoltura, dall’impostazione del vigneti ai sesti e densità di impianto’, mentre nel pomeriggio si parlerà di ‘Criteri di scelta per la realizzazione dei nuovi impianti: alcuni casi rappresentativi’. Il giorno successivo, sempre alla Certosa di Pontignano, il tema sarà ‘La scelta del materiale’ (‘I cloni di Sangiovese di omologazione recente, selezione e varietà autoctone di interesse per la viticoltura toscana’ e ‘’I portainnesti: criteri di scelta, principali caratteristiche, panoramica sui risultati di ricerche svolte in Toscana’).
Gli incontri proseguono martedì 13 marzo, presso l’azienda agricola Montepaldi dell’università di Firenze (San Casciano Val di Pesa) con il seminario su ‘La concimazione e gestione del terreno’ nel quale si parlerà di ‘Concimazione d’impianto e di produzione del vigneto; analisi del terreno e valutazione dello stato nutrizionale (carenze o eccessi di macro e microelementi)’ e ‘Gestione del suolo nella nuova viticoltura’. Il 14 marzo alla Certosa di Pontignano il seminario verterà su ‘La viticoltura tra paesaggio e sostenibilità: le prospettive della ricerca e la redditività’. Ultimi due appuntamenti a Montepaldi il 20 marzo con il tema ‘La gestione della pianta’ ed il 22 marzo con ‘Le nuove sistemazioni e la meccanizzazione del vigneto’.

Redazione Nove da Firenze