A Viareggio è Carnevaldarsena

A Firenze sabato prossimo decima edizione del ‘Carnevale dei bambini’. Due proposte speciali per famiglie e bambini nei Musei Civici Fiorentini. A San Casciano un carro giallo carico di Minions. Strada in Chianti sfilata delle mascherine


Il Carnevaldarsena quest’anno ritorna dal 24 al 28 febbraio, con un prolungamento – su richiesta della Fondazione Carnevale – nel fine settimana del 4-5 marzo, per la chiusura del Carnevale di Viareggio. Prosegue e si intensifica anche quest’anno il tentativo di rilanciare la festa rionale ispirandosi alla tradizione: partecipazione, sano divertimento, maschere. Contrastando decisamente gli eccessi alcolici e i vandalismi. Tra le novità di quest’anno, la riorganizzazione logistica delle strutture, con il Palapolpo 2.0, collocato vicino alle cucine e il nuovo Paladarsena EasyShop: aumentano i posti a sedere e al coperto per mangiare al rione.

Venerdi 24 febbraio alle 20 al Ristorante Ciccarelli dell’hotel Esplanade di Viareggio si festeggia il Carnevale con un simbolico gemellaggio culinario tra le città di Verona e Viareggio.Un piccolo antipasto carnevalesco c’è già stato sabato scorso con l’incontro tra Burlamacco, Ondina e Papà del Gnoco –impersonato da Renato Castioni, titolare del ristorante Ciccarelli. All’incontro erano presenti Maria Lina Marcucci, presidente del Carnevale di Viareggio, e Beatrice Taccola direttrice dell’hotel Esplanade. C’è la volontà di portare avanti uno scambio culturale tra le due manifestazioni che veda protagoniste le maschere viareggine e quelle veronesi.Venerdi 24 a suggellare questo giocoso incontro tra due realtà carnevalesche ci sarà lo Gnocolar, una invitante cena degustazione del famoso gnocco di Verona che renderà il carnevale tanto divertente quanto appetitoso. Gli gnocchi fatti in casa saranno serviti secondo la tradizione veronese, accompagnati da deliziosi sughi e saranno protagonisti perfino del dessert. E allora non perdetevi le portate con gli gnocchi al burro e salvia, gnocchi al pomodoro e basilico, gnocchi con ragù di vitello magro scelto, gnocchetti verdi con gorgonzola e noci. E per il dessert gnocchi con burro, zucchero e cannella. Il prezzo della cena bevande escluse è di € 25 a persona. Per prenotazioni 0584/54261- 0584/54321.

Bussola in delirio per Riccardo Cioni, Sabato 25 Febbraio The Secret Masquerade. Sabato 25 Febbraio, l' aria di carnevale entrerà nel club di Viale Roma 44, ma non sarà un semplice veglione mascherato. Il nuovo stile Bussola, che ha caratterizzato questi mesi di nuova apertura, si basa su un concetto fondamentale "lo spettacolo dentro lo spettacolo": non solo musica, ma anche luci, colori, effetti video, animazione, insomma uno spettacolo, appunto, a 360°. Proprio per seguire e coltivare questa nuova linea, sabato prossimo, la discoteca di Marina di Pietrasanta, proporrà un party di carnevale molto particolare: "The Secret Masquerade". La formula della serata prevede la solita deliziosa cena animazione (su prenotazione) dalle ore h21.00, e dalle h24.00 ingresso libero selezionato. Ovviamente sarà possibile presentarsi anche mascherati.

Coriandoli, mascherine, stelle filanti ma anche musici e sbandieratori. Re Carnevale saluta sabato prossimo Firenze con una festa per rendere i bambini protagonisti e lasciarli liberi di esprimersi così come vogliono. Protetti dal finto anonimato della mascherina. E aiutati dal costume. É il ‘Carnevale dei bambini’ che, giunto alla sua decima edizione, sabato prossimo (con inizio alle 14.30) tornerà al tradizionale appuntamento in piazza Ognissanti. Sabato un trenino elettrico porterà i passeggeri a bordo di una gita panoramica sul lungarno Vespucci, mentre in piazza i partecipanti verranno accolti da animatori, trucca-bimbi, gonfiabili e tanta musica, oltre a banchini con golosità di ogni tipo, come ad esempio zucchero filato, brigidini e croccante. In occasione di questo 10° anniversario, l'Associazione Borgognissanti, con la collaborazione degli sbandieratori, musici e 'piromanti' della Signoria, farà rivivere in piazza tradizioni antiche e moderne in un nuovo Rinascimento carnevalesco. All’iniziativa di sabato prenderanno inoltre parte 'mascherine' provenienti dai vari consolati onorari presenti nella nostra città. La maschera di Stenterello, presente in piazza per tutta la giornata, verrà bruciata nel rogo che alle 18.30 concluderà la giornata di festa. Questa maschera ha ormai una lunga storia: fu ideata nel XVIII secolo dall'attore fiorentino Luigi Del Buono (1751-1832), creatore di brillanti commedie popolari rappresentate al Teatro del Cocomero, attualmente Teatro Niccolini.

Per il Carnevale 2017 i Musei Civici Fiorentini e l’Associazione MUS.E propongono ai bambini e alle loro famiglie l’occasione per dare vita alle proprie fantasie ed elaborare un travestimento decisamente originale, offrendo due proposte di visita a Palazzo Vecchio e al museo Novecento.

Sabato 25 febbraio 2017 dalle ore 15:30 presso l'Oratorio Don Bosco (Via Gioberti 33, Firenze) l'Associazione Tumori Toscana organizza il Carnevale dei Bambini con animazione, truccabimbi, merenda e la musica dei Joyful Orchestra. Offerta minima 5 Euro a sostegno del servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuiteInfo e prenotazioni: A.T.T. Paola 3356586211

Dall'alba dei tempi e dal mondo senza confini i Minions approdano sulla terra, tra le colline del Chianti, e si fanno adottare dai bambini in maschera di San Casciano. La carica degli organismi unicellulari innamorati delle banane, nati dalla fantasia degli autori del film di animazione “Cattivissimo me”, è la grande novità del primo evento organizzato dalla Pro Loco di San Casciano, il cui consiglio si è rinnovato alcuni mesi fa. Torna il Carnevale dei bambini, una tradizione che la comunità sancascianese conosce dagli anni '70-'90 e che dal passato recupera il valore della festa itinerante rivolta e aperta a tutta la famiglia. Per gli organizzatori, coordinati dal presidente dell'associazione Renzo Masi, “l'obiettivo è quello di ricreare le atmosfere di una volta dominate dalla voglia di stupire, coinvolgere e regalare spensieratezza e sorrisi soprattutto ai più piccoli”. La parata gialla, assediata dalla carica dei Minions, tra cui Stuart, Bob e Kevin, animerà le vie e le piazze del centro storico domenica 26 febbraio a partire dalle ore 11.30. Protagonista un treno speciale che sbufferà al lancio di stelle filanti e coriandoli per condurre i bambini a spasso per le vie del paese. La fermata è collocata in via Machiavelli 8, proprio davanti alla sede Pro Loco, che per quel giorno resterà aperta dalle 10 alle 20. Al suo interno si potranno visitare la cantina dove trovano spazio le migliori produzioni enologiche del territorio e il cortile interno che espone oggetti e attrezzi della cultura contadina. Nel pomeriggio dalle 14,30 il corpo musicale Oreste Carlini partirà da via Roma per inaugurare la sfilata costituita dalle maschere e dal carro allegorico incentrata sulla presenza dei "Minions". Il corteo sfilerà nelle strade del paese e concluderà il proprio percorso sotto le mura di piazza della Repubblica, dove una baby dance allieterà e concluderà la giornata. L'iniziativa è organizzata con il patrcinio del Comune di San Casciano e il contributo di ChiantiBanca. 

Sabato 25 febbraio dalle ore 15 alla sala mensa della scuola primaria “G. Bucciolini” a Strada in Chianti si terrà l’edizione 2017 del carnevale dedicata ai più piccoli. Il pomeriggio è all’insegna dei giochi e del divertimento, con la sfilata delle mascherine, il nutella Party, le sfide di schiuma e l’animazione musicale. Saranno premiate le mascherine più belle e simpatiche, e ogni bambino partecipante riceverà l’originale spilletta del carnevale stradese. La manifestazione è organizzata dalla Proloco di Strada in Chianti, in collaborazione con la scuola primaria e l’amministrazione che hanno concesso i locali.

Maschere, cultura, divertimento e un ricco buffet con sottofondo musicale: sono gli ingredienti a Prato di Giovedì in maschera al museo l'iniziativa in programma per il 23 febbraio a Palazzo Pretorio. Una festa in piena regola che unisce all'allegria del Carnevale la scoperta delle opere custodite al Museo grazie a una visita guidata tematica che si soffermerà su alcuni aspetti più insoliti e curiosi dei quadri. Proprio alla collezione del Pretorio e ai suoi sei secoli di storia e arte dovranno ispirarsi gli abiti in maschera dei partecipanti. Vesti neorinascimentali come quella indossata da Mariana Gurieva scolpita da Bartolini, il lucco rosso di Francesco Datini, i costumi dai colori freddi e cangianti delle tre figure femminili nelle quali Butteri rappresenta le virtù di Prudenza, Fede e Temperanza, abiti dai complessi panneggi come quelli rappresentati nel polittico di Lorenzo Monaco o la contemporaneità del Novecento, sono solo alcune delle suggestioni da seguire. A conclusione della serata sarà Giulia Di Renzo, esperta di storia del costume, ad assegnare il premio all'abito giudicato più originale o particolare. Il ritrovo per tutti i partecipanti è alle 20, dopo la visita guidata, la festa si sposta all'attiguo Caffè delle Logge dove è in programma un ricco apericena accompagnato da una raffinata musica d'atmosfera. L'iniziativa, promossa da CoopCulture, ha un costo di 25 euro e comprende ingresso al museo, visita guidata e buffet. È necessario prenotarsi allo 0574/1934996.

“Laboratori straordinari...in occasioni speciali”: è questo il titolo del ciclo di laboratori organizzati dalla Sezione Ragazzi e Bambini della Biblioteca Lazzerini per festeggiare insieme occasioni veramente speciali: quattro appuntamenti da non perdere, per i bambini fino a 10 anni, con i laboratori a cura dell'Associazione Arte Mia. Si comincia il 23 febbraio , giovedì “grasso”, alle 17, con il laboratorio di Carnevale “Ma che faccia sei?” per imparare a realizzare una simpatica maschera da abbinare al proprio costume e da indossare nel secondo appuntamento sul Carnevale del 28 febbraio. Armati di carta, colla, materiali di riciclo, colori e fantasia potremo così realizzare la nostra personale maschera di Carnevale.

Redazione Nove da Firenze