Rubrica — Motori

A Ponte a Egola il Campionato Italiano Junior Motocross sabato 26 e domenica 27 agosto

Al via il weekend tricolore con i futuri campioni della specialità


Ponte a Egola (PI), 23 agosto 2017 - Ci siamo! A Ponte a Egola tutto è pronto per il round numero due del Campionato Italiano Motocross Junior che, sabato 26 e domenica 27 agosto, si sfideranno sul rinnovato crossdromo Santa Barbara. 

Sotto l'egida FMI e l’organizzazione del Moto Club Pellicorse, coadiuvato dal promotore Off Road Pro Racing, si riapre la stagione agonistica tricolore partendo appunto dai colli del comune di San Miniato, importante centro economico e industriale della zona del cuoio e famoso per i suoi tartufi bianchi.
L’organizzazione è impegnata a pieno regime nel lavoro promozional-organizzativo per la buona riuscita di uno degli eventi più attesi a livello nazionale, così come sul tracciato di gara per presentare agli ospiti delle ruote artigliate un circuito degno della manifestazione che ospita, a testimonianza della bontà del lavoro compiuto da tutto lo staff tecnico ed organizzativo, con professionalità, competenza e passione.

Sotto l'aspetto prettamente sportivo, Il crossdromo internazionale Santa Barbara, che anche in questa stagione si è confermato tra i più vivaci circuiti nel mondo nazionale e regionale delle ruote artigliate, sarà il palcoscenico di questo evento, suddiviso nelle classi 125 Junior, 85 Senior, 85 Junior e 65 Cadetti.
Dopo la prima finale di Montalbano Jonico (MT), dello scorso 16 luglio, il massimo circus del cross nazionale Junior sarà di scena per assegnare altri punti preziosi per la conquista delle maglie tricolori del motocross 2017.

Sabato sono in programma le prove ufficiali dalle ore 12,00 e prequalifiche dalle 13,35, mentre le qualifiche saranno protagoniste del pomeriggio a partire dalle ore 16,00.

Domenica 27 agosto, i motori si accenderanno per i rispettivi turni di warm-up dalle ore 8,30, mentre le prime gare finali ad alta tensione per conquistare il massimo dei punti in proiezione titoli, inizieranno alle 10,15 e dalle 14,20 le seconde manche.

In classe 125 tifo locale anche a favore del capofila Gianluca Facchetti (Husqvarna), fresco campione del mondo Junior della specialità ed ex campione europeo della 65cc che, pur essendo un bergamasco, corre con i colori del team aretino Maddii Racing dei pluricampioni Corrado e Marco Maddii, padre e figlio.
Dietro a Facchetti troviamo Emilio Scuteri (Ktm), pilota calabrese classe 2001, e in terza posizione il lucchese Matteo Puccinelli (Ktm) , pronto a dare tutto sul circuito di casa. Tra i portacolori del Moto Club Pellicorse, tra gli altri, anche Matteo Colangelo (Husqvarna).

Dopo un weekend perfetto, come lui stesso definisce la prima finale materana, arriva dalla posizione più alta in graduatoria il bolognese Andrea Adamo (Honda), attuale leader anche nell’Honda 150 European Championship, con due manche vinte e vittoria schiacciante dell’assoluta di giornata sarà un osso duro per la concorrenza che cercherà di contrastare a Ponte a Egola la sua supremazia. Tra i più forti concorrenti a contendergli la vittoria c’è il cassanese Andrea Roncoli (Husqvarna) e il reggiano Pietro Razzini (Husqvarna). Presenti per la pattuglia locale del Moto Club Pellicorse in questa classe, Cosimo Bellocci (Husqvarna) con la sua buona e migliorabile sesta posizione in classifica di campionato.

Tra gli 85 Junior attesa per il romano Valerio Lata (Ktm) che dopo due vittorie vinte a Montalbano Jonico è in netto vantaggio sui rivali Matteo Luigi Russi (Ktm) e Rocco Bertini (Ktm).

Toscano, invece, il leader della classe 65cc Cadetti, con lo scatenatissimo e spettacolare Niccolò Zanchi (Husqvarna) del Gruppo Sportivo Fiamme Oro giovanile. Due vittorie schiaccianti nel round di avvio sono il prestigioso biglietto da visita con il quale il fiorentino si presenterà al Santa Barbara, dove a cercare di contrastarlo ci saranno, ad ex aequo, gli avversari più duri: il campioncino cingolano Simone Mancini (Ktm) e il siciliano Alfio Samuele Pulvirenti (Ktm).
Per la rappresentativa dei pellicorsiani, in gara Gabriele Barbieri (Husqvarna), Denny Lucchesi (Husqvarna) e Francesco Bartalucci (Husqvarna).

Biglietti d’ingresso dal costo decisamente popolare con uno spettacolo da non perdere: sabato 5 euro biglietto unico, mentre domenica 15 euro intero e 10 ridotto per una domenica all'insegna dello sport e del divertimento. Tutte le tipologie di biglietto consentono l’accesso alle tribune naturali e al paddock.

Parallelamente alla disputa di prove, qualifiche e gare, una serie di attività ed eventi collaterali catalizzeranno l'attenzione nel fine settimana, intrattenendo piloti, addetti ai lavori e pubblico a partire dal sabato con l’apericena e la serata in musica animata da un DJ, tutto offerto e organizzato dal main sponsor concessionarie Ford Blu Bay, che esporranno per tutto il weekend alcuni modelli delle vetture più richieste.

A pochi giorni dall'inizio delle ostilità, da rimarcare l'apporto di prestigiosi ed imprescindibili partner che legano il proprio marchio alle rilevanti manifestazioni organizzate dal Moto Club Pellicorse, tra questi Ford Blu Bay, Ufo, Morellino e Tonilab25 che promuovono e sostengono anche questa prova di Campionato Italiano Motocross Junior.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Toscana, Provincia di Pisa e Comune di San Miniato.

Redazione Nove da Firenze